Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 05-11-2018, 06:42   #3
geloneve
Responsabile Sez. "Angolo della Neve"
 
L'avatar di geloneve
 
Data Registrazione: Oct 2007
Località: San Biagio (RA) - 32 m. S.L.M. - Tra Forlì (FC) e Faenza (RA), a 851 m. dal comune di Forlì (FC)
Età: 38
Messaggi: 14.066
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da campaz Visualizza Messaggio
http://www.isprambiente.gov.it/files...ci_estremi.pdf Ecco un ottimo lavoro svolto dall'ente ISPRA istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale, nelle loro conclusioni si evince quello che mi aspettavo, cioè la tendenza all'aumento degli estremi di caldo ma nessun aumento significativo da parte delle precipitazioni intense, un leggero aumento solo al sud Italia ma addirittura una leggera diminuzione al nord...
Insomma, dalla ricerca fatta su alcune stazioni meteo con sufficiente serie storica, non c'è nessun aumento significativo medio di giornate con precipitazioni intense...
I nubifragi avvenivano anche una volta...
Concordo con te e la ricerca...tutto il resto è isteria collettiva...un fenomeno di psicologia esistente...ma, purtroppo, chi la pensa come te/me viene dato per matto...

__________________
W il GELO e la NEVE!
================================================== ============================================
Stazione meteo Davis Vantage Pro 2 - Località San Biagio - Faenza (RA) - 32 m. S.L.M. - tra Faenza e Forlì, a 851 m. dal comune di Forlì. Webcam
geloneve è offline   Rispondi Con Citazione